Corsi di recupero e riutilizzo di mobili in legno con Patrizia Cavaliere, restauratrice.

 Guarda il calendario dei corsi in partenza e scopri quello più adatto a te!

Leggi il programma delle lezioni e la biografia di Patrizia, non perdere l’occasione di conoscerla!

LOCANDINE DELLE EDIZIONI PRECEDENTI DEL CORSO

Corso di recupero e riutilizzo mobili in legno

IV EDIZIONE – MARZO 2019

a cura di Patrizia Cavaliere – restauratrice

Primo incontro Giovedì 28 Marzo, a Schio nel laboratorio di Patrizia, gli incontri successivi saranno concordati insieme come nelle precedenti edizioni.

Per partecipare non sono richiesti materiali particolari, i corsisti dovranno premunirsi solo di guanti e grembiule. Per qualsiasi informazione non esitate a contattarmi!

Fabiola

MARZO  2019

ARGOMENTI TRATTATI

• storia del mobile
• introduzione al restauro del mobile antico e suppellettili in legno
• la patina e la sverniciatura, il tarlo e l’antitarlo
• centratura colore stucco e stuccatura di un mobile
• gli stucchi nel restauro, naturali e sintetici
• la gommalacca e il tampone
• lucidatura a cera
• preparazione encaustico e patinatura del mobile

INFO

Date degl incontri da confermare
Iscrizioni entro presso il negozio Matriarca 

Richiedi informazioni sul corso. Scrivici!

Patrizia, storia di una passione

È proprio vero che alcune passioni nascono insieme a te. Patrizia, per esempio, iniziò a dimostrare uno spiccato senso del recupero fin da quando era bambina. Infatti, le piaceva usare la fantasia e tutti i mezzi a sua disposizione per riparare i giocattoli rotti.
La sua innata creatività, unita alla curiosità per la storia dell’arte, la portarono ad iscriversi al Liceo Artistico di Valdagno e a continuare gli studi universitari presso la Facoltà di Beni Culturali di Udine

In quegli anni cominciò anche ad “andare a bottega”, in altre parole ad imparare il mestiere mettendo le mani in pasta presso noti restauratori di Vicenza. Era il principio di lunghi anni di gavetta che la videro impegnata a frequentare i laboratori di molti fra i più esperti antiquari delle città di Bologna, Ferrara e Vicenza.

Decise poi di perfezionare il suo percorso presso l’Istituto Europeo per i Mestieri della Conservazione del Patrimonio Architettonico, che ha sede a San Servolo, una meravigliosa isoletta della Laguna di Venezia.

Nel 1996 prese casa a Lione, in Francia, e per una decina d’anni lavorò tra Italia e Francia. Il contatto con gli artigiani della zona la portò ad acquisire tecniche e approcci diversi rispetto a quelli a cui era abituata. Basti pensare all’ Art Decò uno stile eccentrico e vivace, così distante dal rigore italiano.

Alcuni esempi dei suoi lavori li troviamo presso “Palazzo Abadessa” di Venezia, l’agriturismo “Maggiociondolo” di Schio e la “Farmacia Maccaferri” di Valli del Pasubio oltre che nelle case di molti privati.

Esperta nella tecnica dell’uso della foglia d’oro (spesso usata nelle cornici) e nel restauro di bambole antiche. Ora la sua esperienza la mette a disposizione di chi come lei ha la passione del recupero, così che quest’arte non venga mai perduta.